Tan C

TAN C : Tannino Ellagico da Legno di Castagno

TAN C è un tannino in polvere estratto dal legno del castagno domestico (Castanea sativa). Questo prodotto di alta qualità è composto principalmente da complessi esteri dell’acido gallico, digallico ed ellagico, combinati con vari carboidrati. La struttura di questi composti è complessa, con un peso molecolare medio che varia tra 900 e 1250. Uno dei principali componenti è la Castalagina.

Applicazioni

L’aggiunta di TAN C nel processo enologico offre numerosi vantaggi:

  • Precipitazione delle Proteine: TAN C aiuta a precipitare le proteine in soluzione, migliorando la limpidezza del vino.
  • Disattivazione degli Enzimi Ossidanti: Questo tannino è efficace nel disattivare enzimi ossidanti come la tirosinasi e la laccasi, che possono influire negativamente sulla qualità del vino.
  • Controllo dello Sviluppo Batterico: TAN C contribuisce a controllare la proliferazione batterica, garantendo un ambiente più stabile per la fermentazione.
  • Tampone del Potenziale Ossidoreduttivo: Stabilizza il potenziale ossidoreduttivo del mosto e del vino, favorendo una fermentazione ottimale e un invecchiamento armonioso.
  • Protezione del Colore e del Bouquet: Aiuta a mantenere il colore naturale e il bouquet aromatico del vino, proteggendo la sua struttura e i suoi profumi.

Utilizzo

TAN C è un sistema naturale ed efficiente per supportare l’azione della SO2 (anidride solforosa), evitando i problemi legati a un dosaggio insufficiente o eccessivo. Viene utilizzato all’inizio della fermentazione dei vini rossi, in combinazione con la SO2 per ridurne la quantità e completarne l’azione. È particolarmente utile per le uve botritizzate, dove si consiglia di aggiungerlo prima della pigiatura.

Contatti:

Piazza Pio XI, 13, 00165 Roma RM

Cerca nel sito