Biotecnologie per Bevande e Alimenti

Green THE

Descrizione

GREEN THE è' un tannino condensato e purificato, ottenuto dall'estrazione delle foglie di The verde , composto da polifenoli proantocianidinici a basso peso molecolare esterificati con acido gallico.
Un composto che lo caratterizza è l'EGCG, ovvero l'epigallocatechingallato, sostanza altamenteantiossidante (ne contiene circa il 70%).
Questo tannino quindi unisce le capacità dei tannini prantocianidinici (azione antiossidante, chiarificante e complessante) con quella dei tannini gallici, offrendo quindi una vasta possibilità di impiego  (fermentazione, affinamento, micro ossigenazione).

LAVORAZIONE DEL PRODOTTO

Al fine di eliminare resina e clorofilla, l'estrazione primaria avviene in acqua tiepida. Prima del passaggio dalla soluzione acquosa a quella atomizzata, il prodotto viene filtrato, concentrato e in seguito purificato in un mix di acqua ed alcool a freddo, per consentire la separazione del tannino dai residui zuccherini e salini.

GREEN THE NEI VINI BIANCHI E ROSATI

L’utilizzo di GREEN THE, non altera il colore del vino, anzi ne previene l’imbrunimento grazie al suo potere altamente antiossidante.
In fase di pre imbottigliamento esalta i sentori fruttati e floreali del vitigno di provenienza,
migliora il gusto e la struttura del vino.

GREEN THE NEI VINI ROSSI

Ottimo per la stabilizzazione del colore, nelle varie fasi della lavorazione ossia in fermentazione, in svinatura e in affinamento. GREEN THE agisce sia direttamente con la  formazione di copolimeri stabilì che indirettamente impedendo la formazione di antociani instabili.

DOSI E MODALITA’ D’USO

Vini bianchi: In fermentazione dosare 5-10 g/hl già nel primo giorno. Si suggerisce altresì di verificare l’ SO2 libera, in quanto normalmente è possibile una sua riduzione fino al 25-30%. Successivamente è possibile aggiungere 1-3 g/hl dopo la chiarifica e/o prima dell’imbottigliamento.
Vini rossi: Si suggerisce il dosaggio in fermentazione nei vini rossi solo dopo l’impiego di tannini gallici od ellagici, in modo da evitare la precipitazione dI GREEN THE ad opera delle proteine instabili del mosto. L’efficacia di questo tannino è evidente nelle uve con antociani particolarmente difficili da stabilizzare. Le quantità da utilizzare in fermentazione variano da 5 a 20 g/hl, a seconda della concentrazione degli antociani. In microssigenazione si suggerisce l’aggiunta di 5-10 g/hl prima dell’inizio del processo.

Si consiglia di diluire il prodotto in 4 parti di acqua tiepida (35-40°C), o meglio in vino, prima di aggiungerlo alla massa.

CONFEZIONE                                      

Polvere scatole da 25 Kg oppure in sacchetti da 1 Kg
Granulata, solubile all’istante, in sacchetti da 1 Kg od in scatole da 12,5 Kg

Conservazione

Conservare il prodotto in luogo fresco e asciutto (5-15°C).

Letto 1042 volte