Biotecnologie per Bevande e Alimenti

Vinolase M102

DESCRIZIONE

Preparazione enzimatica liquida di macerazione e chiarifica contenente pectinasi derivata da ceppi di Aspergillus niger.

INDICAZIONI ENOLOGICHE

Dopo la pressatura i mosti si presentano naturalmente torbidi. Una delle sostanze responsabili del torbido è la pectina. Com’è noto l’uva contiene naturalmente gli enzimi, ma in quantità insufficiente per garantire la completa degradazione della pectina.
Biotec ha perciò realizzato l’enzima Vinolase M102 che, con la sua attività e composizione è in grado di:

  • degradare la pectina
  • ottimizzare la resa in succo
  • aumentare la velocità di chiarifica sia tradizionale, che per mezzo di nuove tecnologie di flottazione
  • migliorare le operazioni di macerazione
  • favorire l’estrazione dei precursori delle bucce.

MODALITA’ E DOSAGGIO

Vinolase  M102 si rivela particolarmente efficace nel trattamento delle uve di qualità.

Si consiglia dunque:

  • addizionare l’enzima alle uve diraspate in quantità di 3-5ml/q.le
  • di fare in modo che le uve offrano la massima superficie di contatto con l’enzima al fine di sfruttare completamente l’azione
  • di attendere almeno un’ora dopo aver rimescolato uva ed enzima, indi pressare come di consueto

I dosaggi dipendono dalla temperatura e dai tempi di trattamento
Diluire in 10 volumi d’acqua prima dell'aggiunta ;
Attivo da 10 a 45°C.
L'attività cresce con l'aumento della temperatura
Attivo nell'intervallo di pH del vino ed alle normali concentrazioni di SO2

 

CONFEZIONAMENTO


Conservare in luogo fresco e asciutto (4-8°C)
In condizioni di tenuta ottimale l’attività enzimatica è garantita per un periodo di 18 mesi.
Una conservazione più lunga potrebbe causare una diminuzione dell’efficienza del prodotto


Vinolase M102 è confezionato in contenitori di plastica da 1KG o taniche di plastica da 20 kg.

Letto 1146 volte