Biotecnologie per Bevande e Alimenti

DEP UNO®

Formulato biotecnologico per la depurazione delle acque di vegetazione
DESCRIZIONE
Le acque di vegetazione, nell’industria olearia, rappresentano il più importante sottoprodotto proveniente dal processo di estrazione dell’olio e per i frantoiani è, lo scarto di lavorazione che comporta i problemi più complessi per lo smaltimento. Le normative oggi in essere, consentono lo spargimento delle acque di vegetazione entro un determinato periodo dalla relativa produzione, su terreno agricolo, dopo accurati controlli e perizie tecnica agronomica, o lo smaltimento tramite società autorizzate. I giorni consentiti allo stazionamento presso il frantoi, di tali acque, variano da regione a regione.
Lo stazionamento delle acque in vasca comporta notevoli problemi:
-    Emanazione di cattivi odori
-    Aumento della densità e melmosità del prodotto
-    Difficoltà poi nel trasporto
VANTAGGI
L’utilizzo di DEP UNO nelle acque di vegetazione, diminuisce la presenza di BIO OD 5 (domanda bio di O2 in 5 giorni) e COD ( domanda chimica di O2 ) riducendo la flora microbica spontanea presente nelle stesse. Grazie al suo ausilio, quando verranno smaltite le acque sul terreno, ci sarà un minor impatto ambientale, perché anche la flora del terreno subirà gli stessi benefici. Possiamo quindi affermare che le acque di vegetazione così trattate saranno più degradabili a livello biologico, pertanto l’utilizzo di DEP UNO dovrebbe permettere un maggior quantitativo di spargimento sul terreno delle stesse.
UTILIZZO
Aggiungere 1 kg di prodotto ogni 10ton di acque di vegetazione.
CONFEZIONE/CONSERVAZIONE
DEP UNO è disponibile in fusti da Kg 20 in forma liquida. Il prodotto conservato a 10°C può essere mantenuto per 2 anni , in luogo fresco e asciutto in adeguate condizioni igieniche. Per periodi più lunghi si può registrare una perdita di attività dall’ 1% al 2%.
Il prodotto non è infiammabile. Qualora il prodotto venisse a contatto con pelle od occhi si consiglia un abbondante risciacquo con acqua.

Letto 849 volte